Droga in Costa Smeralda, 24 arresti: coca "parcheggiata" in porto - VIDEO

11 novembre 2016 ore 13:56, Americo Mascarucci
Maxi retata contro il traffico di stupefacenti.
Una vasta rete di spacciatori che agiva soprattutto in Costa Smeralda sugli assi Cagliari-La Maddalena e Napoli-Olbia, è stata sgominata dalla Polizia di Stato al termine di un’indagine durata un anno e coordinata dai pm della procura di Tempio Pausania, Domenico Fiordalisi e Ginevra Grilletti.
La Polizia di Stato ha così dato esecuzione a ventiquattro misure cautelari, di cui tredici in carcere, sei agli arresti domiciliari e cinque obblighi di presentazione alla P.G.
Di queste misure cautelari, 2 sono state eseguite nella provincia di Cagliari e 2 in provincia di Napoli. Tutte le altre in provincia di Sassari.
Al' operazione hanno preso parte, oltre a personale del Commissariato di Porto Cervo che ha condotto le indagini, anche agenti appartenenti ad altri Commissariati della provincia, alla Squadra Mobile e al Reparto Prevenzione Crimine Sardegna di Abbasanta. 

Le indagini sono state minuziose e dettagliate con tanto di filmati.
E così le riprese della polizia hanno potuto documentare come avveniva il trasporto della droga che veniva nascosta anche su imbarcazioni ormeggiate in porto.
Nei mesi scorsi era già stato effettuato un sequestro di 2 Kg di cocaina purissima, destinata anche ai consumatori delle località turistiche della Costa Smeralda.



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]