Sport, a stomaco pieno "rischio congestione". Il futuro è nei test genetici

11 novembre 2016 ore 21:00, Andrea Barcariol
Si terrà a Bologna, dal 25 al 27 novembre, la Sport Nutrition International Conference, appuntamento con una decina di relatori stranieri e oltre 500 partecipanti. Carmine Orlandi, nutrizionista e consigliere nazionale Sinseb (Società italiana di nutrizione, sport e benessere), ha anticipato all'AdnKronos Salute alcuni dei temi che verranno toccati durante il convegno: "E' iniziata l'era dei test genetici per individuare le caratteristiche dell'atleta ideale: sappiamo che alcuni polimorfismi possono determinare una maggior forza muscolare, altri una grande resistenza. Ne sono state individuate diverse decine che possono produrre caratteristiche fisiche o atletiche importanti". Bisogna però agire con moderazione. "I test genetici indicano una probabilità, perché resta fondamentale l'interazione con l'ambiente, dunque vanno maneggiati con cura - spiega Orlandi - Tenendo presente che aiutano a inquadrare l'atleta e le sue caratteristiche. Alla Conferenza si farà il punto su tutte le ultime novità per il settore. Oggi ai ragazzi che si dedicano con buoni risultati a uno sport agonistico, ma anche a tanti calciatori e a chi fa atletica, vengono proposti spesso questi test".

Sport, a stomaco pieno 'rischio congestione'. Il futuro è nei test genetici
Suggerimenti anche per gli allenamenti all’aperto in inverno. “Ma mai iniziare a stomaco pieno, o quando la digestione non è ancora terminata. Nella fase della digestione – ricorda Orlandi – il nostro organismo è impegnato a fornire energia all’apparato digerente e il sangue viene sottratto in periferia per affluire all’intestino. Col freddo, però, l’organismo fa il contrario: attira il sangue in periferia”. Se ci si allena a stomaco pieno il meccanismo va in tilt e “c’è il rischio di congestione”. Ogni anno in Italia vengono eseguiti più di 580 mila test genetici e 100 mila consulenze nel settore.




caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]