Morire per un brufolo schiacciato è possibile: allarme dei dermatologi

11 ottobre 2016 ore 11:33, intelligo
di Eleonora Baldo

A volte un gesto banale può costare la vita. I piccoli gesti quotidiani, quelli compiuti senza pensarci, senza preoccuparci delle conseguenze, sono in realtà quelli più dannosi per la nostra salute. Ad assumere impensabili contorni di pericolosità è una pratica sicuramente sbagliata ma particolarmente diffusa come lo schiacciamento dei brufoletti del viso.

Secondo l’allarme lanciato da numerosi esperti e dermatologi internazionali, primo tra tutti il chirurgo Mehmet Oz, l’eliminazione di brufoletti e punti neri nel cosiddetto “Dangerous Triangle” (quello ricompreso tra origine del setto nasale e angoli della bocca) potrebbe generare conseguenze gravi e nei casi peggiori addirittura la morte. In quell’area, una zona di “svuotamento del capo”, infatti, si concentrano una serie di terminazioni nervose molto importanti che in caso di infiammazione o infezione dei tessuti dermici potrebbero comportare danni molti gravi come ictus, paralisi, cecità e a volte anche la morte.

Morire per un brufolo schiacciato è possibile: allarme dei dermatologi

Insomma spremere le impurità si configura non solo come un pessimo vizio ma anche come una pratica estremamente rischiosa per la nostra stessa incolumità. Conoscendo la persistenza di certe male abitudini, i dermatologi raccomando quanto meno particolare attenzione all’eventuale sviluppo di infezioni in seguito all’azione di “pulizia” e di contattare il medico non appena si ravvisi una situazione di rischio per lo sviluppo delle stesse. 

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]