Direzione Pd, Moretti: "Bersani, Cuperlo e Speranza attenti a spaccare il partito e a favorire Grillo"

11 ottobre 2016 ore 14:19, Lucia Bigozzi
“Non vorrei che la minoranza dem con il suo atteggiamento, contribuisse a rafforzare quel vento populista che anche in Italia sta soffiando molto forte”. Non ci gira troppo intorno Alessandra Moretti, ex europarlamentare oggi capogruppo Pd in Consiglio regionale veneto, analizzando con Intelligonews l’ennesima frattura dentro al suo partito a meno di due mesi dal referendum costituzionale. 

A che gioco sta giocando Bersani che oggi dice “il Pd è casa mia. Solo se la Pinotti schiera l’esercito mi si potrà tirar fuori”? 

"Mi auguro che il gioco sia finito con la Direzione di ieri. Siccome c’è stata l’apertura importante del presidente del Consiglio sulla costituzione di una Commissione che velocemente vada a verificare alcuni punti della legge elettorale e considerato che da parte della minoranza è stato ribadito che non c’è alcuna questione personale, adesso è tempo di guardare al merito e al contenuto della proposta di modifica".

Direzione Pd, Moretti: 'Bersani, Cuperlo e Speranza attenti a spaccare il partito e a favorire Grillo'
Si torna a parlare di scissione: secondo lei è uno strappo vero, presunto, finalizzato ad alzare l’asticella oppure stavolta è quello definitivo?

"Auspico che non ci sia alcun tipo di tatticismo perché se così fosse, è evidente che il no annunciato da parte della minoranza si manifesterebbe come un atteggiamento di grande ostilità verso il governo e il premier, quindi come una battaglia personale. Io credo che il rischio di una scissione non si corra, anche se questa frattura contribuisce a frantumare il sistema politico, con un rischio molto pericoloso, cioè quello di spaccare il Pd e dare un alibi al peggior populismo che finora ha vissuto di rendita sugli errori altri. Quindi, non vorrei che la minoranza dem con il suo atteggiamento, contribuisse a rafforzare quel vento populista che anche in Italia sta soffiando molto forte". 

Da collega di partito cosa dice a Bersani, Cuperlo e Speranza?

"Dico che il voler bene al partito bisogna dimostrarlo coi fatti, non solo a parole".

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]