Referendum, De Petris (Sel): “Ricorso Onida conferma la nostra opposizione"

11 ottobre 2016 ore 16:11, Lucia Bigozzi
“I ricorsi del presidente Onida confermano la giustezza della nostra scelta con l’impugnazione del quesito referendario davanti al Tar del Lazio”. Non ha dubbi Loredana De Petris, presidente del senatori di Sel che nell’intervista con Intelligonews commenta l’iniziativa del costituzionalista che segue quella già assunta dal partito di Vendola e dai 5S. 

Il presidente emerito della Corte Costituzionale, Valerio Onida, ha impugnato il quesito referendario davanti al Tar del Lazio e al Tribunale civile di Milano chiedendo anche il rinvio della questione alla Corte Costituzionale. Voi avete già presentato analogo ricorso al Tar, come commenta questa nuova iniziativa?

"Sono abbastanza soddisfatta nel senso che anche un costituzionalista importante come Onida ha fatto la scelta che abbiamo fatto noi, pure se le iniziative sono diverse. Uno dei due ricorsi, quello davanti al Tar è simile al nostro e conferma la giustezza della scelta che noi abbiamo fatto, mentre l’altro è stato presentato davanti al Tribunale di Milano e riguarda la tutela del diritto a poter comprendere ciò che è stato modificato con la riforma costituzionale. Sottolineo che è la prima volta che ci troviamo di fronte a un referendum costituzionale che definirei ‘positivo’ secondo quanto previsto dall’articolo 138, ma fatto su un quesito di parte perché i precedenti che noi abbiamo sono precedenti in cui il quesito riportava il titolo ma il titolo era assolutamente neutro, così nel caso del Titolo V come in quello per la riforma del governo Berlusconi".

Referendum, De Petris (Sel): “Ricorso Onida conferma la nostra opposizione'
A che punto è il vostro ricorso davanti al Tar e oltre ai 5 Stelle ci sono altri partiti che hanno aderito?

"Beh, in questo caso non c’era da aderire perché noi abbiamo portato avanti l’iniziativa come presentatori della richiesta di referendum. Certamente, il ricorso del presidente Onida ci dice che è una strada giusta sulla quale anche altri potranno presentare ricorso da soli, così come ha fatto il costituzionalista". 

Che notizie ha del vostro ricorso al Tar?

"Il Tribunale amministrativo regionale del Lazio si pronuncerà il 17 ottobre; nel frattempo noi stiamo preparando tutti gli atti e le memorie aggiuntive". 
 

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]