Lungarno Torrigiani quasi pronto. Nardella: "Un cantiere modello"

11 ottobre 2016 ore 19:40, Andrea Barcariol
Quasi completati i lavori sul Lungarno Torrigiani. Fissata la data della riapertura: venerdì 4 novembre, giorno dell'anniversario dell'alluvione di Firenze. Lo ha precisato il sindaco Dario Nardella, durante un sopralluogo, sottolineando il completamento della messa in sicurezza con circa 10 giorni di anticipo: "E' stato fondamentale arrivare a questo punto, perché ora possiamo sostenere anche una piena dell'Arno. In 4 mesi, si sono calcolati 32 mila ore di lavoro senza un solo giorno di interruzione, neanche ferragosto, neppure la notte. Credo che sia davvero un cantiere modello per il livello nazionale". Poi la precisazione: "Il raggiungimento di quello che può essere la copertura e l'asfaltatura, quindi l'apertura del lungarno Torrigiani, dipenderà dalle condizioni meteorologiche".

Lungarno Torrigiani quasi pronto. Nardella: 'Un cantiere modello'
Il 25 maggio scorso Firenze aveva avuto un risveglio traumatico: una intera parte del lungarno sprofondato portandosi dietro decine di auto. I costi dei lavori del lungarno "non graveranno sulle bollette dei cittadini" - hanno garantito i vertici di Publiacqua, il presidente Filippo Vannoni e l'ad Emanuela Cartoni.
Oltre al recupero della parte di Lungarno crollata, sono stati installati micropali per rinforzare la struttura ed è stato realizzato muro interno di sostegno alla spalletta. E' attualmente in corso la posa dei tubi. Ultimo atto, il ripristino della sede stradale.



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]