Mihajlovic al capolinea, dalla primavera arriva Brocchi. E l'anno prossimo?

12 aprile 2016 ore 8:31, Andrea Barcariol
Questa volta sembra veramente finita l'avventura di Sinisa Mihajlovic al Milan. Decisivo è stato il gol di Pogba e la sconfitta contro la Juve nonostante la buona prestazione e i miracoli di Buffon. Che l'amore con il patron rossonero Silvio Berlusconi non fosse mai scoppiato era cosa nota, ora è arrivato anche l'esonero che resta solo da ufficializzare. Il presidente del Milan e l'amministratore delegato Adriano Galliani hanno cenato con Cristian Brocchi, il tecnico della primavera rossonera che è stato scelto come successore di Mihajlovic. L'esonero del tecnico serbo era già nell'aria, ma Berlusconi ha deciso di anticipare i tempi. Sarà dunque Brocchi a guidare il Milan fino al termine della stagione e oggi guiderà il suo prima allenamento sulla panchina del Milan. Come da abitudine il club rossonero punta su ex giocatori, nonostante le esperienze poco fortunate con Seedorf e Pippo Inzaghi. Due settimane fa, Berlusconi aveva affermato che Mihajlovic sarebbe stato riconfermato se avesse vinto la Coppa Italia ma le due sconfitte consecutive contro l'Atalanta e la Juventus, non sono andate giù anche perché il Milan rischia di non entrare neanche in Europa dalla porta di servizio.

Mihajlovic al capolinea, dalla primavera arriva Brocchi. E l'anno prossimo?
Cristian Brocchi è molto stimato da Berlusconi e aveva pensato di promuoverlo sul campo già dopo il fallimento di Inzaghi. Decisivo il vertice la scorsa settimana tra Silvio Berlusconi, Adriano Galliani e Arrigo Sacchi. Nel corso dell'incontro si è discusso del futuro della società rossonera. L'amministratore delegato avrebbe voluto Marcello Lippi al posto di Mihajlovic, mentre l'ex allenatore del Milan proponeva Eusebio Di Francesco che ha fatto benissimo a Sassuolo e gioca un calcio offensivo come piace a Berlusconi che però ha deciso per l'allenatore della primavera (come fece anche ai tempi di Capello). Brocchi però potrebbe essere una soluzione temporanea: per la prossima stagione, infatti, nel mirino sembra esserci Paulo Sousa, in rotta con la Fiorentina (in settimana il tecnico ha incontrato anche i vertici dello Zenit).
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]