EDITORIALE: Addio a Casaleggio, l’ideologo dell’antiparlamentarismo. Il vulnus che lascia ai 5Stelle

12 aprile 2016 ore 11:58, Fabio Torriero
E’ una notizia che fa “comodo” ai detrattori del Movimento 5 Stelle. Al di là dei commenti di facciata e di ipocrita routine, che oggi spopoleranno in tv e sul web, la morte di Gianroberto Casaleggio, pone alcuni interrogativi.
Certamente Matteo Renzi perde un interlocutore temibile e di fronte alle sue odierne difficoltà (il referendum sulle trivelle, la questione Guidi e il ripresentarsi ciclico dei conflitti di interesse della sua squadra, i conti non proprio in linea con la ripresa), torna a respirare. La sua speranza è che i grillini implodano e si frantumino.
E il Movimento 5 Stelle? Da adesso in poi, si troverà senza guida ideologica. E dovrà dimostrare veramente di essere adulto. Beppe Grillo, che recentemente aveva alleggerito i suoi impegni politici per dedicarsi al teatro, cosa farà? Riscenderà direttamente in campo o continuerà a demandare ai Di Maio e di Battista? E il figlio di Casaleggio si occuperà solo del "business" o di altro? 
EDITORIALE: Addio a Casaleggio, l’ideologo dell’antiparlamentarismo. Il vulnus che lascia ai 5Stelle
Casaleggio sicuramente è stato un innovatore, un manager della comunicazione, un imprenditore della modernizzazione informatica. E dal punto di vista politico, è questo il suo merito, ha creato i presupposti per una nuova cittadinanza dal basso: il rapporto diretto tra cittadini e le istituzioni, nel quadro di un’idea di moralizzazione della politica. Dalla piazza sovrana alla rete sovrana.

Ma proprio la sua concezione rivoluzionaria di democrazia diretta, è stata il vulnus dei 5 Stelle. Un antiparlamentarismo di fatto ostile alla democrazia rappresentativa e alla mediazione parlamentare. Che finora ha impedito ai suoi deputati e senatori di saper mediare con il Parlamento, di passare dal partito di lotta al partito di governo e di far crescere una classe dirigente autonoma dai suoi leader assoluti e carismatici.
Nella forza e originalità di Casaleggio sta la debolezza del Movimento.
E ora tutte le partite sono aperte. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]