Bagarre in Aula contro i parlamentari “svapatori”…

12 febbraio 2015 ore 14:05, intelligo
Bagarre in Aula contro i parlamentari “svapatori”…
Bagarre in Aula, tutta colpa della sigaretta elettronica. Il caso “fuma” e le polemiche a Montecitorio lo rendono rovente. Accade anche questo durante le concitate ore del voto sulla riforma costituzionale, tra emendamenti e ostruzionismo.
A puntare l’indice sull’utilizzo nell’Emiciclo della sigaretta elettronica da parte di alcuni parlamentari è stato il deputato del Movimento 5Stelle Alberto Zolezzi, che ha stigmatizzato i collegi che “la stanno usando”, sia per “l’esempio negativo” che viene dato alle scolaresche presenti in tribuna, sia perché “aumenta l’inquinamento” dell’ambiente chiuso.  Una critica molto ferma alla quale si è associato il deputato di Forza Italia Settimio Nizzi che ha chiesto lo stop dell’uso della sigaretta elettronica. “C’è la nicotina, noi non possiamo far sì che si continui a fumare dentro quest'Aula, si fuma fuori, il responsabile della sicurezza deve far rispettare questa norma” ha protestato il forzista rivolto al collega dem Roberto Giachetti che in quel momento presiedeva l’Aula. “Informerò immediatamente la presidente della Camera”, ha assicurato il vicepresidente dell’Assemblea di Montecitorio. Saranno poi i deputati questori ad occuparsi del caso avendo la responsabilità dell’ordine e della sicurezza dell’Aula. Del resto, la querelle non è nuova: già nel 2012 al Senato fu l’allora vicepresidente Rosi Mauro (Lega) a redarguire i colleghi “svapatori” dicendo loro: “Se tutti facessero così, l'aula diventerebbe un bagno turco”. Ma c’è da credere che il caso continuerà a “fumare”. LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]