Sanremo era così perfetto che è arrivato il black out: cosa è successo al voto?

12 febbraio 2016 ore 10:50, Andrea De Angelis
Sanremo era così perfetto che è arrivato il black out: cosa è successo al voto?
Troppo perfetto. Sembra uno scherzo del destino, ma gli ascolti di Sanremo hanno dimostrato come il format voluto da Carlo Conti, conduttore e direttore artistico del Festival, sia praticamente da trenta e lode. Lode che però viene meno, almeno sulla carta, dopo quanto avvenuto ieri sera, al termine di una serata (la terza) memorabile nella quale puntuale è arrivato l'intoppo. Come a dire che anche ciò che appare vicino alla perfezione può mostrare invece delle lacune

Carlo Conti si è subito mostrato nero, questa volta di rabbia. Se infatti le battute sul colore della sua pelle non sono mancate neanche ieri, nel momento in cui è arrivata da dietro le quinte la notizia del ricalcolo del voto della sala stampa, il disappunto del conduttore toscano si è mostrato in modo palese. Al punto che, una volta data la temuta notizia del capovolgimento del risultato, ha detto che come direttore artistico del Festival farà il possibile per far ricantare anche Miele, la giovane artista prima vincitrice e poi sconfitta del duello con Francesco Gabbani. Quest'ultimo, ovviamente, non avrà creduto ai suoi occhi, ma per archiviare il caso non basta il titolo della sua canzone, diciamo così profetico. "Amen" si intitola infatti il brano di Gabbani, passato dopo il ricalcolo con il 50,8% delle preferenze. 
Un tweet è arrivato praticamente in diretta da Giancarlo Leone, direttore di Rai Uno. 

Ma adesso sono in molti a chiedersi il motivo di quell'errore, o meglio dell'inconveniente tecnico. Nessuna dietrologia, ci mancherebbe. Ma per una Rai che ha visto dall'inizio dell'anno (vedi notte di San Silvestro o intervista ad Anzaldi) manifestarsi più di una preoccupazione, questa non ci voleva. 
La cantante siciliana avrebbe subito chiesto la riammissione ed in mattinata la direzione di Rai 1 e la direzione artistica decideranno come comportarsi. Gabbani, intanto, può sorridere. Amen.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]