E' ufficiale: il centrodestra ha scelto Bertolaso. L'uomo delle emergenze per il Campidoglio

12 febbraio 2016 ore 19:13, Andrea Barcariol
Alla fine ha (ri)detto sì. Guido Bertolaso ha accettato la candidatura del centrodestra per la corsa al Campidoglio. Il pressing insistente di Berlusconi ha avuto la meglio e l'ex direttore della Protezione Civile ha sciolto le riserve e cambiato idea dopo il passo indietro "per motivi familiari" (i problemi di salute di una nipotina). Sembra dunque terminato il tormentone di queste ultime settimane con il centrodestra spaccato sul nome di Alfio Marchini, appoggiato da una parte di Forza Italia ma fortemente osteggiato da Fdi per il suo passato di sinistra (nel 2013 voleva partecipare alle primarie del Pd per la corsa a sindaco di Roma). La svolta è arrivata dopo la bufera provocata dalla candidatura di Rita Dalla Chiesa, avanzata da Giorgia Meloni ma duramente stroncata sia da Forza Italia sia da Matteo Salvini. Ora invece si è trovata la quadra su Bertolaso nonostante le perplessità che aveva manifestato il leader della Lega Nord per alcune situazioni giudiziarie che l'ex direttore della Protezione Civile ha ancora aperte e che in campagna elettorale sicuramente verranno tirate fuori dagli avversari. 

E' ufficiale: il centrodestra ha scelto Bertolaso. L'uomo delle emergenze per il Campidoglio
La notizia è arrivata proprio nel giorno in cui il centrosinistra ha ufficializzato il nome dei 6 candidati che parteciperanno alle primarie dove si preannuncia il duello Giachetti-Morassut, partiti già da settimane con la campagna elettorale. Un ritardo che il centrodestra conta di colmare con la figura di Bertolaso, non a caso noto per essere "l'uomo delle emergenze". "Sono onorato della proposta che Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni mi hanno formulato. Grazie al progressivo miglioramento delle condizioni di salute della mia adorata nipotina, che mi consentono di riacquisire la necessaria tranquillità, accetto questa nuova sfida consapevole che sarà indispensabile l'impegno di tutti e sarà altrettanto fondamentale dedicare ogni energia e ogni sforzo, ogni giorno, per migliorare le condizioni di vita dei cittadini romani, per ridare decoro e prestigio a una città ormai ridotta davvero in condizioni di emergenza. Per amore di Roma, per la sua storia e per il rispetto che i romani meritano". Queste le prime parole di Bertolaso.






caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]