Fitto in tour. Da “single” o con Fi?

12 giugno 2014 ore 17:24, intelligo
Fitto in tour. Da “single” o con Fi?
Raffaele Fitto ha il trolley pronto. Dalla prossima settimana sarà in tour per l’Italia ad “ascoltare i cittadini”. L’ex ministro eletto a Strasburgo con un record di preferenze nel Sud non molla e rilancia la sua battaglia per il cambiamento dal basso di Forza Italia con un viaggio che toccherà tutte le regioni dello stivale.
“Il mio e nostro viaggio, per ascoltare le ragioni dell’Italia profonda, comprendere la realtà vera del nostro partito, emettere a punto risposte programmatiche all'altezza delle nuove sfide”, scrive sul suo blog l’ex governatore della Puglia. Da lunedì, dunque, giro di “ascolto (e di ringraziamento nelle regioni dove mi sono recato per la campagna elettorale), in tante parti d'Italia, dal Sud al Nord del Paese. Mi rivolgerò ai cittadini, ai nostri militanti e dirigenti, ai nostri amministratori locali, e, tappa per tappa, interloquirò con i rappresentanti del mondo produttivo, dall'industria al commercio all'artigianato all'agricoltura, anche per mettere a punto risposte programmatiche rinnovate e adeguate alle sfide a cui siamo chiamati”. Iniziativa legittimissima, non c’è che dire. Eppure alquanto “sospetta” se si mette in relazione alle polemiche che da settimane agitano il partito di Berlusconi: da un lato Fitto che vorrebbe declinare la fase 2, quella del rinnovamento, attraverso le primarie e lo stop alle nomine imposte dall’alto; dall’altro i “colonnelli” forzisti che non vedono di buon occhio il ‘movimentismo’ del neo-europarlamentare. Ci sarà da vedere bene cosa succederà da lunedì. Anzi, vedere… fitto, fitto.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]