Taormina, Alla ricerca di Dory apre il Festival tra applausi e polemiche

12 giugno 2016 ore 15:22, Andrea Barcariol
"Alla ricerca di Dory", cartone animato amatissimo dai bambini, ha aperto ieri la 62/a edizione del Taormina Film Fest con una proiezione speciale nella suggestiva cornice del Teatro Antico della città. La pellicola, diretta da Andrew Stanton è il sequel del capolavoro Pixar del 2003, Alla ricerca di Nemo, vincitore di un Oscar.
Trama: Dory vive felicemente sulla barriera corallina insieme a Nemo e Marlin: è passato un anno dall’avventura che cambiò le loro vite. Quando si ricorda improvvisamente di avere una famiglia che forse la sta cercando, Dory parte insieme a ai suoi amici per una straordinaria avventura attraverso l’oceano che la condurrà fino al prestigioso Parco Oceanografico, in California: un acquario che è anche un centro di riabilitazione.



Taormina, Alla ricerca di Dory apre il Festival tra applausi e polemiche
Al Palazzo dei Congressi di Taormina, il Trio Medusa e Angelo Duro hanno presentato “#TrovaDory sul web”, il concorso ispirato al film. L’ iniziativa coinvolgerà 13 volti noti del mondo dello spettacolo, musica, sport, cucina, cinema e web per tutta l'estate. Ogni lunedì, all’interno delle “Dory News”, un originale trio di investigatori, composto dal celebre Trio Medusa, rivelerà alcuni indizi che aiuteranno gli utenti a rispondere al quiz game su www.TrovaDory.it/sul-web e a indovinare, di volta in volta, l’identità di un personaggio misterioso che rilascerà sui propri canali un video con la nostra amata Dory.
Il film, nella versione italiana, vede il ritorno delle voci di Carla Signoris e Luca Zingaretti. Dopo l’ottimo lavoro in Alla Ricerca di Nemo, i due celebri attori italiani doppieranno ancora una volta la smemorata Dory e il simpatico papà di Nemo, Marlin.
Aveva suscitato qualche polemica il nuovo trailer del cartone Pixar perché, secondo alcuni, quella che appare nelle prime immagini del film di Andrew Stanton e Angus MacLane (appena tre inquadrature del trailer) sarebbe una famiglia arcobaleno.  Per scoprirlo bisognerà attendere il 14 settembre, quando arriverà nelle sale italiane.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]