Traversata di Solar Impulse 2 "a tutto sole": da Siviglia a Il Cairo live senza benzina

12 luglio 2016 ore 17:08, Americo Mascarucci
Girare il mondo senza carburante sfruttando l'energia solare.
Un progetto ambizioso che passo dopo passo si sta concretizzando.
E' l'impresa dell'aereo a propulsione solare Solar Impulse 2 decollato stamattina da Siviglia, nel Sud della Spagna, per affrontare la penultima tappa del suo giro del mondo, diretto al Cairo (passando sopra l'Italia) dove dovrebbe arrivare nel primo pomeriggio di domani 13 luglio.
L'aereo atterrerà infine ad Abu Dhabi, da dove era partito a marzo 2015. 
Solar Impulse è il progetto di un velivolo quadrimotore ad ala alta, giunto alla seconda fase di realizzazione in Svizzera, presso il Politecnico Federale di Losanna. Il velivolo Solar Impulse è caratterizzato dalla possibilità di librarsi senza combustibile in quanto alimentato ad energia solare. Lo scopo finale del progetto è quello di dimostrare la possibilità di circumnavigare il globo terracqueo in 20-25 giorni.
Tra il 7 e l'8 luglio 2010, il velivolo si è mostrato in grado di volare per 24 ore, mantenendosi in volo durante la notte grazie alla carica accumulata durante il giorno. Il 13 maggio 2011 è stato protagonista di un viaggio durato 13 ore da Payerne a Bruxelles.

Traversata di Solar Impulse 2 'a tutto sole': da Siviglia a Il Cairo live senza benzina
In cabina di comando per questa tappa c'è Andrè Borschberg: sarà il suo ultimo viaggio col Solar Impulse 2 perché per il volo finale passerà i comandi del velivolo all'altro pilota svizzero Bertrand Piccard. I due stanno portando avanti l'impresa con l'obiettivo di promuovere l'utilizzo di energie rinnovabili. 
"Vogliamo rappresentare il nuovo mondo, il mondo della tecnologia pulita. Perché il futuro è pulito e inizia ora", aveva twittato Borschberg in occasione del suo arrivo a Siviglia. 
Dal web e dai social sarà possibile possibile seguire in diretta la volata. 
Il progetto è in parte finanziato da società private come Solvay, Omega SA, Deutsche Bank, Schindler, Bayer MaterialScience (divisione del gruppo Bayer), Altran Technologies e Swisscom e ABB multinazionale svizzero-svedese che si occupa di energia, robotica e automazione. 
Il Politecnico Federale di Losanna, l'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e la Dassault forniscono la necessaria competenza scientifica e aeronautica. Le celle fotovoltaiche di Solar Impulse sono progettate e realizzate da SunPower.
Da aprile 2008, il progetto Solar Impulse beneficia anche del patrocinio della Commissione europea.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]