Bonus bebé di 80 euro per le neomamme. Come fare la richiesta

12 maggio 2015, Orietta Giorgio
Bonus bebé di 80 euro per le neomamme. Come fare la richiesta
In aiuto alle neomamme arriva il Bonus Bebè 2015. Dal prossimo primo gennaio, il Governo Renzi, erogherà un sussidio di 80 euro al mese alle famiglie che accoglieranno un bambino nato o adottato tra il 1°gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017. A chi sarà concesso? Alle famiglie con un reddito ISEE inferiore a 25.000 euro in un anno. Alle neomamme residenti in Italia comunitarie ed extracomunitarie se in possesso del permesso di soggiorno CE o se rifugiate politiche. Il Bonus bebè 2015 vale 960 euro all’anno (80 euro al mese) e dura per i primi tre anni di vita del bambino. Il Bonus raddoppia se la famiglia ha un reddito ISEE inferiore a 7.000 euro. Il bonus di ottanta euro al mese è stabilito dalla legge di stabilità 2015, che all’art. 1 comma 125: "Al fine di incentivare la natalità e contribuire alle spese per il suo sostegno, per ogni figlio nato o adottato tra il 1º gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 è riconosciuto un assegno di importo pari a 960 euro annui erogato mensilmente a decorrere dal mese di nascita o adozione". Come fare richiesta? La domanda deve essere inviata all’INPS in via telematica, mediante patronati, associazioni di categoria o intermediari abilitati, dopo la nascita del bambino (o dopo l’adozione). Il sito www.guidafisco.it spiega come richiederlo in Veneto Piemonte Sicilia Campania Lombardia Puglia Lazio e Toscana: "Per tutte le regioni di Italia comprese le città come Roma, Milano, Torino o Genova, la domanda bonus deve essere presentata al Comune tramite CAF, previa verifica del reddito calcolato in base al nuovo ISEE 2015 precompilato, che essendo più preciso e convalidato a monte dell'INPS, diventerebbe grazie ai nuovi parametri e soglie di reddito, un indicatore più adatto ad individuare le famiglie più bisognose". La Legge di Stabilità prevede anche la concessione di buoni acquisto da mille euro per le famiglie con Isee inferiore a 8500 euro e con quattro figli a carico.
Renzi, ospite da Barbara D'Urso a Domenica Live, dichiarò: "So cosa significa comprare pannolini, biberon e spendere per l’asilo. È una misura che non risolve un problema ma è un segnale. Si tratta di mezzo miliardo destinato alle famiglie". 
 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]