Terremoto all'alba nel Trevigiano: tanta paura in dieci comuni

12 maggio 2015, intelligo
Di mattina, anzi nel cuore della notte. 

Terremoto all'alba nel Trevigiano: tanta paura in dieci comuni
Due minuti dopo le quattro
la Pedemontana trevigiana è stata colpita da un terremoto che ha svegliato migliaia di abitanti scatenando il panico tra i residenti. 

Fortunatamente non si registra nessun danno a persone o cose per la scossa di 3,5 gradi della scala Richter. 

Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a soli 2 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Cornuda, Crocetta, Farra, Follina, Miane, Montebelluna, Moriago, Pederobba, Sernaglia, Valdobbiadene e Vidor. 

Una curiosità. Come riporta l'Agi proprio ieri tre forti boati, provocati da un caccia della base Usaf di Aviano (Pn), in esercitazione nella Balbelluna, avevano fatto temere il terremoto.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]