Allergie, colpiti milioni di italiani. Come difendersi…

12 maggio 2015, intelligo
Allergie, colpiti milioni di italiani. Come difendersi…
Pollini, allergie e starnuti a ripetizione. La primavera porta con sé i fastidi di stagione legati alle infiorescenze delle piante. Occhi che lacrimano e irritabilità per chi è sensibile ai pollini. Mano ai fazzoletti e all’antistaminico per combattere prurito e gonfiore, sintomi classici dell’allergia legata alla stagione. 

Fatto sta che in questo periodo dell’anno, tra la fine della primavera e l’inizio dell’estate nell’aria si disperdono un numero altissimo di pollini che poi provocano fastidi e problemi alle persone maggiormente sensibili. Ma non è solo questione di pollini: a giocare un brutto scherzo è anche il tasso di inquinamento presente nelle città. Secondo gli esperi della Società italiana di Allergologia, Asma ed Immunologia Clinica sono proprio gli agenti inquinanti a provare un effetto amplificazione delle allergie dal momento che contribuiscono ad alzare il livello della temperatura e a renderla in un certo senso “pesante”. 

COME DIFENDERSI. Anzitutto la vaccinazione per le persone che soffrono di fenomeni allergici, ma per essere efficace va eseguita qualche mese prima dell’inizio del periodo ‘incriminato’. Vaccinazione a parte, possono essere di aiuto i tradizionali spray nasali a base antistaminica. C’è chi consiglia anche un’alimentazione appropriata con frutta e verdura: pare infatti che pomodoro, sedano, riso, agrumi siano una ‘barriera’ naturale contro le allergie. Vale anche per la frutta secca (mandorle) e fresca (ciliegie, kiwi).
Provare per credere…

LuBi
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]