Pochi giorni e l'Isis dai barconi arriverà in Italia: allarme da Tobruk

12 maggio 2015, intelligo
Pochi giorni e l'Isis dai barconi arriverà in Italia: allarme da Tobruk
"Nelle prossime settimane". Questione di giorni insomma. Lo ha detto all''ANSA il ministro dell'Informazione del governo libico di Tobruk, quello riconosciuto internazionalmente, Omar al Gawari: arriveranno in Italia anche terroristi dell'Isis a bordo di barconi di migranti.

Lui è il ministro "ufficiale" e senza giri di parole né buonismo dice chiaro e tondo: Malta e l'Italia saranno interessate da operazioni di attacco attraverso i porti che sono dominati da Fajr Libya", ha aggiunto, puntando il dito contro i filo-islamici al potere a Tripoli.

Poi insiste: "L'Italia sperimenterà l'arrivo non solo di poveri emigranti dall'Africa, ma anche di barconi che trasportano Daesh", ha detto al Gawari, di passaggio a Il Cairo. 

E la notizia è accertata da fonti credibili: "L'esercito e i responsabili libici hanno informazioni in proposito", ha precisato senza voler aggiungere altro Tobruk.

"Le Forze armate libiche devono essere ben equipaggiate per far fronte all'emigrazione clandestina: sia la Marina che protegge le coste, sia l'esercito che protegge le frontiere terrestri", ha sostenuto ancora Al Gawari. 

Poi l'appello per combattere il terrorismo: "I libici vogliono che sia levato l'embargo sulle armi e pagheranno col loro denaro per acquistare le armi necessarie per restaurare la pace e la sicurezza nel Paese". 

Ma non servono gli aerei per lui.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]