Europei nuoto, Cagnotto è oro e rompe ‘ancora’ la maledizione: ora teme solo Zika

12 maggio 2016 ore 14:56, intelligo
di Luciana Palmacci. 

La terza giornata all'Aquatics Centre di Londra si tinge d'azzurro con Tania Cagnotto che fa un altro tuffo nell’oro. Doppietta azzurra agli Europei di Londra nel trampolino da 1 metro la Cagnotto davanti alla Bertocchi. Poi fa argento nel sincro misto. Tra tre giorni 31enne, la campionessa si conferma regina europea da un metro vincendo il suo settimo oro nella specialità (quarto consecutivo), undicesimo individuale e diciottesimo totale per 26 medaglie continentali. Prossimamente l'azzurra parteciperà alla quinta edizione dei Giochi Olimpici, superando due mostri sacri come il padre Giorgio e Klaus Dibiasi. 

Europei nuoto, Cagnotto è oro e rompe ‘ancora’ la maledizione: ora teme solo Zika
Tania Cagnotto sembra proprio aver sfatato la maledizione che la perseguitava qualche anno fa. Ricordiamo Londra 2012 quando la bolzanina ha mancato di pochissimi punti una medaglia nel sincro e addirittura di soli 20 centesimi il bronzo nel trampolino dai tre metri. Anche alla sua quarta Olimpiade, l´azzurra era rimasta senza medaglia. Ottava ad Atene ’04, quinta a Pechino ’08 e quarta a Londra ’12, e ancora argento nel trampolino da 1 metro a Barcellona alle gare di Tuffi dei XV Mondiali di Nuoto nel 2013. Un crescendo di risultati che sembrano finalmente terminati con le ultime vittorie conquistate. 

Ora l’ultima preoccupazione della Cagnotto sono le Olimpiadi in Brasile, e il virus Zika: “Sono terrorizzata. Questa maledetta zanzara infesta le mie notti e i miei sogni. Sono molto preoccupata. Come non potrei? Chi non lo sarebbe? Che fortuna dover andare in Brasile proprio ora! Queste Olimpiadi saranno l'ultima tappa della mia carriera, poi voglio diventare mamma, ma ora Zika potrebbe sconvolgere la mia vita e quella del mio futuro figlio, visto che gli effetti più gravi del virus si sono avuti finora proprio sui nascituri”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]