Francia, 19enne suicida in diretta per stupro nella banlieue: su Periscope svela il mostro? -VIDEO

12 maggio 2016 ore 16:24, intelligo
di Luciana Palmacci. 

Una giovane 19enne francese martedì scorso si è buttata sotto un treno della rete parigina RER, prima del folle gesto ha denunciato online sul social Periscope di essere stata stuprata. Avrebbe iniziato a parlare di quello che di lì a poco avrebbe fatto, motivandolo con un’aggressione sessuale e anzi, avrebbe addirittura rivelato nome e cognome del suo aggressore. Una tragedia nella tragedia, ancora più inquietante per l’annuncio ai suoi follower fatto sul web. Uno dei suoi ‘seguaci’, che la stava guardando su Periscope, ha preso il telefono e chiamato la polizia spiegando che la ragazza “non stava bene”. Ma le forze dell’ordine non hanno potuto fare niente: sono arrivate sul posto troppo tardi. 

Francia, 19enne suicida in diretta per stupro nella banlieue: su Periscope svela il mostro? -VIDEO
La Francia è ancora sotto shock. E mercoledì 11 la procura di Evry, città dove viveva la ragazza, avrebbe aperto un’inchiesta, per capire come siano andate realmente le cose. Punta il dito anche contro Periscope, applicazione controllata da Twitter dal 2015, che permette di fare dirette live che rimangono disponibili per almeno 24 ore. Il suo cellulare è stato sequestrato dalle forze dell’ordine che adesso starebbero esaminando i video registrati. Questi non sono più disponibili su Periscope, ma su Youtube c’è n’è ancora uno realizzato dalla ragazza prima di andare alla stazione, dove in maniera vaga e ambigua parla di quello che ha intenzione di fare. A capo della questione però c’è anche Evry, città problematica della banlieue parigina, di cui è stato a lungo sindaco l’attuale premier Manuel Valls. I genitori risiedono nella stessa zona e in una dichiarazione il procuratore di Evry avrebbe riferito che la giovane ha inviato forse un sms a uno dei suoi parenti, pochi minuti prima della sua morte, per informarlo delle sue intenzioni. 
Non è un caso isolato, all'inizio di quest'anno, in Florida, un ragazzo di 21 anni filmò la sua morte, sempre su Periscope, ma in quel caso qualcuno gli sparò mentre si trovava in uno strip club di Tampa.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]