Due più uno per i The Kolors: concerti e nuovo album “ma abbiamo le stesse abitudini”

12 maggio 2016 ore 12:17, Luca Lippi
Dopo un anno di successi dopo il lancio avvenuto dalla ormai popolare piattaforma di “Amici” la band The Kolors è pronta ad affrontare il primo concerto romano e attraverso le parole di Stash, il frontman dei The Kolors, manifestano l’intenzione di mettersi al lavoro per un impegnativo nuovo album che: “dovrà essere quello della conferma» perché “Out è stato lanciato dall'esposizione assurda di Amici e quello precedente era solo un best di quello che suonavamo nei localini. Ora il nostro impegno è quello di non deludere il pubblico che ci ha seguito fin qui”. È quanto a dichiarato a “il Messaggero” Stash.

Due più uno per i The Kolors: concerti e nuovo album “ma abbiamo le stesse abitudini”

The Kolors sono in rampa di lancio definitiva, le date sono Milano il 16 all'Alcatraz e Roma il 23 all'Atlantico: “Sono due appuntamenti extra perché il nostro tour era stato praticamente chiuso con il concerto che abbiamo fatto all'Expo. Però dai social, che seguiamo attentamente, abbiamo registrato una gran voglia di ascoltarci ancora. Ecco, queste due nuovi concerti sono una materializzazione di una doppia voglia, da una parte quella del pubblico di ascoltarci e quella nostra di misurarci ancora con i nostri fans”.
Riguardo i successi di questi ultimi mesi, il cantante di The Kolors aggiunge soddisfazione e riconoscenza per i quattro dischi di platino ricevuti da Out: “E' successa una cosa incredibile. Erano più di cinque anni che ci provavamo, suonando nei locali a volte per due persone soltanto. Una volta addirittura, a Milano alle Scimmie, per un unico spettatore che era capitato lì non per noi ma per parlare con il padrone per suonare lui nel locale. Ma ora dobbiamo restare coi piedi per terra e lavorare il doppio”. Su Tv Sorrisi e canzoni poi ricorda il primo provino? "Ero un “profano” della trasmissione, la guardavo con disinteresse. Al provino cantai Gianni Morandi, i Coldplay e i nostri due singoli “Everytime” e “Minus Me You”. Ancora oggi, mi ricordo le parole di Maria: devi essere sempre te stesso e andare per la tua strada". E al TgCom invece riferiscno di non essere cambiati: "Abbiamo le stesse abitudini, sono cambiati i posti. E' tutto molto più grande. Le demo ad esempio le registriamo in uno studio vero e non più in cameretta. Non pensiamo al successo, viviamo in modo positivo la popolarità. E' bello fare selfie con i fan, firmare autografi. Non è per niente stressante. Certo, devi mettere in conto che quando scendi a comprare le sigarette non ci vogliono i classici 5 minuti ma almeno 50". 

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]