Campidoglio: Di Pietro vuole Roma. Aut aut a Bersani

12 marzo 2013 ore 10:39, intelligo
Campidoglio: Di Pietro vuole Roma. Aut aut a Bersani
di K.K. Di Pietro molla Ingroia e punta a Roma? Meglio: al Campidoglio. Il leader dell'Idv di andare in pensione proprio non ne vuol sentir parlare e, dopo la batosta elettorale, prova a ripartire dalle amministrative. E' così che non rinuncia alle sue conferenza stampa e a dire la sua anche in questo momento che lo vede fuori dai giochi. E infatti ci vuole rientrare. Ma il percorso e' in salita e il "suo" Pierluigi (ndr. Bersani) continua a non rispondere. L'ex pm ci ha provato più volte negli ultimi mesi a farsi ricevere dal segretario del Pd, ma nulla. La porta del Nazzareno è rimasta chiusa e la foto di Vasto, se mai c'è veramente stata, è rimasta in fondo a qualche cassetto. Nessuno nel Pd vorrebbe interloquire con chi non si è fatto scrupolo di andare a testa bassa contro il capo dello Stato. Eppure, Di Pietro non demorde. Insieme ad una manciata di fedelissimi lancia l'ultimo appello al centrosinistra: dimentichiamo il passato, andiamo insieme alle amministrative, a partire da Roma. Un appello che per Di Pietro dovrebbe essere davvero l'ultimo. Il leader dell'Idv, in una lunga riunione dell'esecutivo regionale del Lazio, pare che sia stato molto chiaro con i suoi: se anche questa volta Pierluigi dice no all'alleanza, mi candido a sindaco di Roma, e poi vediamo come si mette con i 'grillini'. Insomma, Pierluigi è avvertito: se vuole tentare di arginare Grillo e Casaleggio in Campidoglio dovrà rimettere in moto la gioiosa macchina di occhettiana memoria, sperando che almeno questa volta porti fortuna.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]