Scuolabus illegale: sette bambini tornano a casa grazie alla Polizia Municipale

12 marzo 2015, intelligo
Scuolabus illegale: sette bambini tornano a casa grazie alla Polizia Municipale
Un pullman “illegale”. Lo hanno scoperto e bloccato i motociclisti del Gruppo Pronto Intervento Traffico della Polizia di Roma Capitale. La storia è presto detta: il conducente utilizzava il veicolo a noleggio, nonostante fosse adibito solo a bus di linea. Non solo: era sprovvisto di assicurazione. Così i sette bambini a bordo sono stati accompagnati a casa con un mezzo “speciale”: il vero pullman della Polizia di Roma Capitale.


Sembrava una giornata come tutte le altre per i sette bambini di età compresa tra 5 e 10 anni, tutti di nazionalità araba che  rientravano a casa da scuola. Poi il piacevole imprevisto e per loro “un’avventura” nuova: rientrare da mamma e papà accompagnati da un vero agente di Polizia Locale, addirittura sul bus della Municipale. 


Del resto, lo scuolabus che li accompagnava non poteva fare un metro di più di marcia, perchè è stato posto sotto sequestro dagli agenti del GPIT e della Squadra Vetture: dai controlli è emerso che il conducente non solo utilizzava un mezzo adibito a bus di linea come servizio di noleggio NCC, ma era sprovvisto di contrassegno di assicurazione.


Tutto questo mentre i genitori, non vedendo arrivare i piccoli, cominciavano a telefonare e a preoccuparsi per il ritardo. La soluzione è arrivata dalla Centrale Operativa della Lupa, che ha allertato l'autista del pullman della Polizia di Roma Capitale, giunto poco dopo sul posto per finire il giro: i bambini sono quindi saliti allegramente a bordo dando “il cinque” agli agenti mentre i genitori invece, tranquillizzati dai loro piccoli, attendevano alle rispettive fermate.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]