Lavitola: "Ecco quanto Berlusconi pagò per far cadere Prodi"

12 novembre 2013 ore 11:00, intelligo
Lavitola: 'Ecco quanto Berlusconi pagò per far cadere Prodi'
di Andrea De Angelis Valter Lavitola è tornato in carcere: per la Procura di Napoli, infatti, ha violato gli arresti domiciliari. Poco prima, però, avrebbe rivelato al giornalista spagnolo Joan Boladeres le cifre sborsate da Silvio Berlusconi per far cadere il governo Prodi. I destinatari sono come noto vari parlamentari, tra i quali spicca il nome del "pentito" Sergio De Gregorio. Boladeres, secondo gli inquirenti, ha incontrato e raccolto le parole di Lavitola durante la sua permanenza in casa. Il colloquio è stato poi riferito ai pubblici ministeri Vincenzo Piscitelli ed Henry John Woodcock. "Non sono 3 milioni, pagammo 8 milioni per buttare fuori mortadella".
Lavitola: 'Ecco quanto Berlusconi pagò per far cadere Prodi'
Dunque non solo a De Gregorio (che ha ammesso di averne percepito 3 milioni, ed ha appena patteggiato la pena su questa ricostruzione), ma anche ad altri parlamentari da lui contattati  sarebbero andati ingenti somme nell'ambito dell'operazione voluta da Berlusconi. Per l'accusa di corruzione, oltre a De Gregorio che ha patteggiato, sono stati rinviati a giudizio sia Lavitola, sia il presidente Berlusconi. Il processo, salvo sorprese, inizierà a febbraio 2014.    
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]