Il regno di Montecitorio dove vivono tutti felici e ricchi... il grillino Fraccaro all'attacco

12 novembre 2013 ore 13:18, intelligo
Il regno di Montecitorio dove vivono tutti felici e ricchi... il grillino Fraccaro all'attacco
C'era una volta, nel regno di Montecitorio... potrebbe iniziare così la 'favola' suggerita Riccardo Fraccaro, portavoce dei deputati M5S, che ieri ha denunciato l'extraterritorialità legislativa di cui godrebbe, appunto, la Camera. In questo regno, vivrebbe 'beato' il Cardinale Richelieu, alias Ugo Zampetti, che in qualità di segretario di Montecitorio fin dal lontano 1999, percepisce uno stipendio di circa 600 mila euro all'anno. Fraccaro fa notare infatti come, nel regno di Montecitorio, non avrebbero valore la legge 262 del 2005 (che ha espunto dall’ordinamento italiano l’ipotesi di mandati a vita per i dirigenti della pubblica amministrazione) e il decreto legge 201 del 2011 (che ha introdotto un tetto alle retribuzioni a carico delle finanze pubbliche). Ma chi succederà a Zampetti-Richelieu tra un anno, quando potrà godersi la meritata pensione? Fraccaro suggerisce un possibile candidato: Re Letta III, alias Guido Letta, della dinastia di Enrico e Gianni, attuale vice di Zampetti-Richelieu. E tutti vissero felici e contenti? Per il M5S, probabilmente, serve un finale diverso...  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]