Incubo Balotelli, vicina l'operazione: i tempi di recupero

12 novembre 2015 ore 10:34, Andrea De Angelis
Incubo Balotelli, vicina l'operazione: i tempi di recupero
Sembrava essersi messo in riga. Anzi, lo era perché in campo e fuori Balotelli dava l'idea di essere tornato il campione di un tempo. Prestazioni da migliore in campo, gol e assist, leader della squadra. Un ritorno quello a Milano che in molti avevano giudicato come provvidenziale, per lui, ma anche per la Nazionale. 

Lo aveva detto anche Galliani già a inizio settembre, uno che non si sbottona tanto facilmente. "Balotelli sta cambiando? Ha un approccio straordinario, è cambiato radicalmente. Mihajlovic spesso vuole i giocatori a fare colazione alle 8.30 e lui arriva prima delle 8. A livello tecnico non è mai stato in discussione, probabilmente ha capito che è la sua ultima grande occasione e sono convinto che non la sprecherà". In effetti tutto stava andando liscio. Poi, la pubalgia
Da oltre un mese e mezzo l'attaccante è ai box, impossibile per lui tornare in campo. Un calvario senza fine, con Mihajlovic che avrebbe tanto bisogno di lui visto che, Bacca a parte, i gol faticano ad arrivare (vedi lo 0-0 dell'ultima giornata con l'Atalanta). 

Secondo i maggiori quotidiani sportivi prende sempre più piede l'ipotesi di ricorrere ad un'operazione che possa risolvere una volta per tutte il problema.
Il consulto che sarebbe stato effettuato lunedì a Copenaghen dal professor Per Holmich avrebbe velocizzato il tutto, tanto che si parla di un intervento previsto già per la prossima settimana. Una soluzione frequente, che ha interessato campioni come Robben e Icardi. L'ultimo è stato Zukanovic a settembre, rientrato dopo circa un mese. Visto che la terapia conservativa non ha dato per il momento grandi frutti, ecco che l'intervento diventa l'opzione più probabile. 

Ma quando rientrerà Super Mario? Impossibile dirlo, ma con ogni probabilità dopo la sosta natalizia, dunque a gennaio. Una strana coincidenza, visto che proprio a gennaio di due anni fa iniziò la sua avventura rossonera, realizzando ben dodici reti in sole tredici presenze. I tifosi si augurano che anche quest'anno possa andare in doppia cifra

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]