Migranti: Ban Ki-moon sceglie un italiano per Unchr, chi è Filippo Grandi

12 novembre 2015 ore 10:39, Luca Lippi
Migranti: Ban Ki-moon sceglie un italiano per Unchr, chi è Filippo Grandi
Sarà un italiano alla guida e alla gestione della crisi migratoria internazionale, il suo nome Filippo Grandi. Chi è filippo Grandi e cos’è l’ Unchr? Partiamo dall’ Unchr: è appunto l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (United Nations High Commissioner for Refugees) è l'Agenzia delle Nazioni Unite specializzata nella gestione dei rifugiati; fornisce loro protezione internazionale ed assistenza materiale, e persegue soluzioni durevoli per la loro drammatica condizione. È stata fondata il 14 dicembre 1950 dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, iniziando ad operare dal 1 gennaio del 1951. Ha assistito oltre 60 milioni di persone  e ha vinto due premi Nobel per la pace, rispettivamente nel 1954 e nel 1981. 

Filippo Grandi, invece, è un diplomatico,  vice Commissario Generale dell' Agenzia delle Nazioni Unite per il Soccorso e l'Occupazione (UNRWA) nel 2005, nominato per la sua posizione dal segretario generale delle Nazioni Unite. Nel 2010 è stato nominato Commissario Generale dell'Agenzia da Ban Ki-moon. Grandi entrò nell'UNHCR nel 1988 ed ha servito molti paesi, tra cui Sudan, Siria, Turchia e Iraq dopo la prima guerra del Golfo. Ha anche diretto una serie di operazioni di emergenza tra cui in Kenya, Benin, Ghana, Liberia, Repubblica Centrafricana, Yemen e Afghanistan. Tra il 1996 e il 1997, è stato Coordinatore del campo per l'UNHCR e delle Nazioni Unite e attività umanitarie nella Repubblica democratica del Congo durante la guerra civile. Dal 1997 al 2001, ha lavorato presso l'Ufficio Esecutivo dell'UNHCR a Ginevra, come assistente speciale e poi per il capo di stato maggiore. Prima della sua nomina a vice Commissario Generale, Grandi servì come vice rappresentante speciale del Segretario Generale responsabile per gli affari politici presso la Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (UNAMA) dal 2004. Dal 2001 al 2004, ha lavorato come Capo Missione all'Alto Commissariato per i Rifugiati (UNHCR). Filippo Grandi ha una laurea in filosofia conseguita presso l'Università di Venezia  e si è perfezionato presso l'Università Gregoriana di Roma. L'11 novembre 2015 è stato nominato dal segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati ed entrerà in carica il 1 gennaio 2016.

Succede al portoghese Antonio Gutierres ed è la personalità attualmente di maggior esperienza e competenza per la gestione del fenomeno che sta coinvolgendo tutto l’Occidente. Nel mondo ci sono 60 milioni di profughi, di questi 40 milioni sono “sfollati” intrappolati all’interno dei confini del paese di orgine. Il premier Renzi, appena appresa la notizia, ha espresso soddisfazione per "un riconoscimento alle qualità e all'esperienza di Grandi e all'Italia su un tema chiave come quello dei rifugiati e dei profughi".    

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]