#Qualecentrodestra: “Troppo importante far vincere il No"

12 novembre 2016 ore 10:47, intelligo
“La leadership in Forza Italia e nel centrodestra viene dopo la vittoria del No al Referendum” lo dichiarano in una nota i promotori degli incontri del Capranichetta, “#Qualecentrodestra”: On. Basilio Catanoso, On. Fabrizio Di Stefano, On. Alberto Giorgetti, On. Pietro Laffranco, On. Roberto Occhiuto, On. Paolo Russo e On. Carlo Sarro

“Riteniamo sia troppo importante far vincere il No in questa battaglia referendaria, ed evitare quindi la deriva renziana, per disperdere oggi le forze in polemiche inutili e soprattutto non capite e non condivise dai nostri elettori nei territori. Se giriamo come stiamo girando per le piazze, con incontri e manifestazioni per sentire la nostra gente, non possiamo non aver colto l’apprezzamento che la stessa ci rivolge vedendoci lavorare tutti in maniera unitaria per lo stesso obiettivo. Concentriamoci quindi per l’appuntamento del 4 Dicembre, lasciamo che le forze che domani si riuniscono a Firenze come a Padova tutte contribuiscano a partire dal 5 dicembre a quella grande prospettiva che il presidente Berlusconi ci ha indicato alternativa e liberale. Oggi lavoriamo ventre a terra per far vincere il No. Dal 5 Dicembre in poi torneremo a discutere di altro ed ognuno avrà modo e tempo per dire la propria su come immagina il futuro del centrodestra e di #Qualecentrodestra per l’Italia. Anche noi non ci sottrarremo certo a questa responsabilità."
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]