Xylella, al via in Salento i tagli degli ulivi infetti

12 ottobre 2015, intelligo
Xylella, al via in Salento i tagli degli ulivi infetti
È partito il piano di abbattimento nel Salento degli alberi di ulivo colpiti dalla Xylella. A dare il via il comune di Trepuzzi. Questa mattina alle 7 negli uliveti che si trovano lungo l’area che costeggia la ferrovia i proprietari dei terreni che nei giorni scorsi hanno ricevuto la notifica del decreto di abbattimento hanno iniziato ad abbattere le piante.

Le operazioni riguardano il taglio, la depezzatura del tronco e lo svellimento della ceppaglia. Sul posto sono presenti agenti del Corpo forestale dello Stato e uomini dell’Ispettorato fitosanitario regionale per verbalizzare l’avvio dei lavori. Dipendenti dell’Agenzia Regionale per le attività irrigue e forestali stanno effettuando il taglio di 50 piante su richiesta del proprietario dei terreni che aveva chiesto l’intervento non avendo possibilità di ottemperare con i propri mezzi agli abbattimenti.

Un'operazione, quella degli abbattimenti e il conseguente blocco della Francia che aveva lasciato molti aveva dubbi: "Il Salento non può essere il lazzaretto d’Europa e le misure di precauzione individuate, a nord della stessa area e da attuare nel Brindisino possono, da un lato, aiutare a limitare il fenomeno di propagazione della Xylella e, dall’altro, potrebbero cancellare l’olivicoltura, la sua economia e l’indotto collegato al settore riducendo in povertà l’intero comparto” - aveva spiegato David Granieri, presidente di Unaprol.

A.B.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]