Domani al cinema il noir sul poeta-senatore Neruda contro il superpoliziotto [TRAILER]

12 ottobre 2016 ore 12:18, intelligo
di Eleonora Baldo

Pablo Larrain, talentuoso regista cileno, torna nelle sale il prossimo 13 ottobre con un film a metà tra il biografico e il poliziesco dal titolo “Neruda”, proseguendo quel filone inaugurato con film come “Tony Manero” – film sulla follia generale prodotta dalla dittatura – con “Post Mortem” – incentrato sul golpe che portò alla destituzione di Pinochet nel ’73 – e “No” – sul plebiscito popolare dell’88 – che consacrano Larrain narratore cinematografico delle vicende storiche più salienti del popolo cileno.

Al contrario di quanto ci si possa aspettare dal titolo, la pellicola,  temporalmente concentrata sui 13 mesi di latitanza vissuti dal poeta sudamericano in fuga dal regime per il discorso “Yo accuso” pronunciato, nel 1948, in difesa dei minatori imprigionati dal governo, non punta a fornire una ricostruzione fedele degli aspetti biografici di quel periodo, quanto a tratteggiare un profilo psicologico di Neruda (nel film interpretato da Luis Gnecco) facendolo emergere “per contrasto” dal confronto con la personalità dell’ispettore di polizia Peluchonneau (Gael Garcìa Bernal), incaricato della sua cattura. Due personalità complesse che si sfiorano senza mai incrociarsi: da un lato quella di Neruda, poeta, artista, libero nel pensiero e negli stili di vita; dall’altra quella rigorosa di Oscar Pelochonneau, rigorosa, ligia ai dettami del regime per ruolo e attitudine. E man mano che la trama del film si snoda, le due vite si intrecciano sino a sostituirsi al centro della scena: più la figura di Neruda diventa nebulosa fino a sfumare, più emerge e assume centralità la figura di Pelochonneau.

Al termine della proiezione dall'incalzante ritmo poliziesco, ciò che resta allo spettatore è la sensazione di aver intrapreso un viaggio nella mente umana, utilizzando dei due protagonisti-antagonisti – così diversi ma cosi simili nella loro complessità psicologica – e non, come parrebbe da un primo acchito, ad una ricostruzione storico biografica delle vicende cilene e delle vicissitudini del poeta.  

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]