Firenze piange storico ristoratore morto in scooter in Viale Rosselli

12 ottobre 2016 ore 13:52, Lucia Bigozzi
A Firenze Fosco Pucci era conosciuto per la sua cucina. Ristoratore doc, gestiva una tipica trattoria fiorentina nel centro storico del capoluogo toscano. E’ morto sull’asfalto di viale Fratelli Rosselli, nello scontro con un’auto. Fosco Pucci, titolare del ristorante “Il Sostanza”, detto “il Troia”, era alla guida dello scooter quando per cause da accertare si è verificato l’impatto con un’auto in seguito al quale l’uomo, 57 anni, è caduto a terra riportando traumi gravi. 

Gli uomini del 118 hanno tentato di rianimarlo ma Pucci è morto sul posto. I vigili urbani sono al lavoro per verificare le cause dello scontro e ricostruire la dinamica che per il momento e sulla base dei primi rilievi eseguiti sul luogo dell’incidente, secondo quanto riferito dalla polizia municipale, ruota attorno a due elementi: uno dei due veicoli sarebbe passato col semaforo rosso e l’asfalto resto viscido dalla pioggia. Intanto la salma del ristoratore fiorentino è stata trasferita all'istituto di Medicina legale per le pratiche del riconoscimento: attualmente resta a disposizione giudiziaria che sul caso ha aperto un’inchiesta. 

Fosco Pucci, era sposato, e da molti anni portava avanti la sua passione: la gastronomia. Il locale che gestiva era apprezzato e conosciuto non solo dai fiorentini ma dai tanti turisti e visitatori occasionali in giro per le stradine del centro storico della città toscana. 

Firenze piange storico ristoratore morto in scooter in Viale Rosselli
 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]