Meteo, Liguria da allerta Giallo: cosa non fare giovedì e venerdì

12 ottobre 2016 ore 16:46, Lucia Bigozzi
Liguria nella morsa del maltempo. Due giornate da bollino nero per la regione del nord Italia alla quale gli esperti del meteo assegnano due giornate all’insegna della pioggia e dei temporali. Con una preoccupazione in più per venerdì quando il quadro meteo che insisterà proprio sulla Liguria subirà un ulteriore peggioramento. Lo dice l’Arpal, l’azienda regionale specializzata nelle rivelazioni meteo, e sulla scorta del ‘bollettino’ già diramato la Protezione Civile della Liguria ha classificato l’allerta Giallo che scatterà da domani, giovedì 13 ottobre, dalle 8 alla mezzanotte per le zone di Centro Ponente e per le zone di Centro Levante nella fascia oraria compresa tra le 15 e le 24. 

Meteo, Liguria da allerta Giallo: cosa non fare giovedì e venerdì
Domani, infatti, sono attese forti piogge e temporali, conseguenza diretta di una perturbazione in arrivo da Ovest che interesserà l’intera regione per due giorni consecutivi.
Vediamo nel dettaglio: domani precipitazioni inizialmente deboli e in ordine sparso ma a progressiva estensione e intensificazione. Temporali localizzati ma di forte intensità, con addirittura possibili nevicate sui rilievi alpini. I venti saranno forti, settentrionali 40-50 km/h con raffiche fino a burrasca 70-80 km/h in particolare sui crinali. Mare localmente agitato. 

Ma l’attenzione degli esperti meteo è tutta concentrata sulla giornata di venerdì giorno in cui le condizioni meteo potrebbero subire un consistente peggioramento, perché è attesa una netta intensificazione delle precipitazioni su tutte le zone della regione con fenomeni a carattere temporalesco. Venti forti e anche in questa giornata saranno possibili precipitazioni nevose sui rilievi al di sopra dei mille metri. Le previsioni, infine, segnalano anche venti di burrasca forte in azione da Nord con raffiche fino a 75-90 km/h. Insomma, due giornate complicate per chi deve muoversi e non a caso gli esperti raccomandano di non uscire di casa se non proprio indispensabile. Le forti piogge, i temporali intensi, rappresentano sempre un pericolo per chi è in giro, a maggior ragione se i fenomeni meteo e le precipitazioni attese, investiranno una regione che purtroppo, ogni anno, fa i conti con allagamenti e straripamenti di torrenti e fiumi. 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]