Costituente Popolare, De Poli (Udc): "A Chianciano voltiamo pagina e con un obiettivo chiaro. Parte start up dei moderati"

12 settembre 2014 ore 10:45, Marta Moriconi
Costituente Popolare, De Poli (Udc): 'A Chianciano voltiamo pagina e con un obiettivo chiaro. Parte start up dei moderati'
In vista della festa di Chianciano che si terrà nel weekend, l'Udc cambia veste. Costituente popolare è il nome del progetto che vuole riunificare quella che viene chiamata l'area popolare. Un'ambizione che ci spiega il senatore Antonio De Poli. De Poli a Chianciano Terme. Per... "E' la festa nazionale Udc che quest'anno coincide con un momento politico particolarmente importante: abbiamo avviato il percorso verso la Costituente popolare insieme agli amici di Ncd, Popolari per l'Italia e singoli esponenti di Scelta civica". Rimanete degli europeisti convinti nonostante le difficoltà che gli italiani imputano all'Europa ma soprattutto al peso che la Germania ha rispetto ai Paesi più deboli? "Essere europeisti convinti non vuol dire concepire l'Europa come una calcolatrice. Vogliamo dare risposte alle famiglie e alle piccole e medie imprese schiacciate dalla crisi, a chi è senza lavoro. Questa è la mission di chi si riconosce nei valori del popolarismo: vogliamo un'Europa unita e solidale e non un'Europa che guardi solo ai numeri e ai bilanci. Dobbiamo fare le riforme e presentarci a testa alta in Europa e ottenere così una revisione dei parametri a Bruxelles". Si parlerà di Costituente popolare... Come procede il progetto e con chi? "Come dicevo all'inizio, con gli amici di Ncd, Popolari per l'Italia e singoli esponenti di Scelta civica parte la start up dei moderati: è un percorso politico che intende misurarsi sui temi concreti, come abbiamo fatto fin dalla prima riunione dell'intergruppo parlamentare e del Comitato Direttivo dell'intergruppo che si è riunito questa settimana. Il nostro obiettivo è chiaro: far sentire la voce dei moderati all'interno della maggioranza di Governo e rendere più incisiva la nostra azione politica". In questo momento storico le persone non credono molto ai nomi nuovi, quanto alle facce nuove. Cosa state facendo in tal senso? "Non servono operazioni di restyling. Misuriamoci sui problemi concreti e, in vista della Legge di stabilità, cominciamo a lavorare con proposte concrete in difesa delle piccole e medie imprese (l'alleggerimento dell'Irap ad esempio), delle famiglie (l'estensione del bonus degli 80 euro ai nuclei monoreddito con figli a carico) e dei giovani senza lavoro. Contano le proposte, non le facce o simboli". Casini che ruolo avrà? "Casini ha alle sue spalle una straordinaria esperienza politica. Sono certo che saprà contribuire in modo positivo in questo percorso politico". E De Poli a cosa guarda... "Guardo ai territori. Rivolgo la mia attenzione agli amministratori locali, ai tanti esponenti del partito, a quel ceto medio che oggi si sente smarrito e senza un riferimento politico. C'è bisogno di voltare pagina e di costruire qualcosa di nuovo che guardi però verso il territorio". Nell'ambito di una ricostruzione del centrodestra, sapete che Salvini vi darà del filo da torcere? Si sta radicando al Sud con un progetto gemello alla Lega e mira a guidare eventuali coalizioni... "Salvini si sta muovendo con astuzia e intelligenza. Su alcuni temi siamo distanti e credo che in un rassemblement del centrodestra si debba fare chiarezza prima di tutto sui contenuti. Gli italiani non hanno bisogno di una sommatoria di sigle. Se fosse così, il rassemblement dei moderati sarebbe solo un puzzle destinato a crollare e a disfarsi in mille pezzettini". E Berlusconi vi guarderà senza proferir parola? "Adesso noi abbiamo il dovere di organizzare un'area che già esiste in Parlamento. La nostra prospettiva è chiara: oggi sosteniamo Renzi per portare l'Italia fuori dalla crisi. Ma in futuro saremo avversari di Renzi, così come il Ppe, che è la famiglia politica alla quale apparteniamo in Europa, è avversario del Pse".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]