Vitamina D alleata contro l'asma. I dati dello studio

12 settembre 2016 ore 9:16, Andrea Barcariol
Gli integratori di vitamina D possono aiutare i pazienti asmatici riducendo il rischio di attacchi gravi. E' quanto emerge da uno studio condotto da ricercatori della Queen Mary University di Londra, nel Regno Unito, i cui risultati sono stati presentati al congresso internazionale 2016 della European Respiratory Society. Dispnea, mancanza di respiro, tosse e dolore toracico e senso di oppressione sono i tipici problemi causati dall'asma, malattia per la quale non esiste una cura, pur se i farmaci possono aiutare a gestire i sintomi. I ricercatori, guidati da Adrian Martineau, hanno fatto una revisione di ricerche precedenti in materia e preso in considerazione i dati di 9 studi a cui avevano partecipato complessivamente oltre 1.000 tra adulti e bambini (7 studi hanno coinvolto 435 bambini, gli altri 2 invece 658 adulti). La maggior parte dei pazienti aveva asma da moderata a grave e ha continuato il trattamento standard. Il rischio di ricovero ospedaliero o visita al pronto soccorso a causa di attacchi è risultato ridotto dal 6 per cento al 3 per cento in chi assumeva integratori di vitamina D per via orale. Inoltre risultava ridotta anche la necessità di un trattamento con steroidi per attacchi acuti. Di contro non si sono registrati effetti collaterali gravi. "Non è chiaro però se la vitamina D possa ridurre il rischio in tutti i pazienti, o se questo effetto riguardi solo coloro che presentano bassi livelli di vitamina D", commenta Martineau.

Vitamina D alleata contro l'asma. I dati dello studio
Il numero medio di attacchi per persona all’anno è sceso da 0,44 a 0,28 ed è stata osservata una riduzione del rischio di assistere ad attacchi acuti, passato dal 6% a circa il 3%.
L’asma è una patologia di origine infiammatoria dovuta a una sensibilizzazione nei confronti di particolari tipi di allergeni che ostruisce, per lo più reversibilmente, le vie aeree inferiori. Le persone che ne sono colpite si trovano in notevole difficoltà, soprattutto in certi periodi dell’anno.
In Italia ci sono circa 2,6 milioni di pazienti che soffrono d'asma, circa il 4,5% della popolazione nazionale.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]