Emicrania infantile: agenda alla mano, poi la terapia

13 aprile 2015, intelligo
Mal di testa: non è un problema solo degli adulti, anche i bambini ne soffrono e sempre più frequentemente.

Emicrania infantile: agenda alla mano, poi la terapia
Il dolore da emicrania sta diventando, secondo un’indagine, un problema serio legato all'infanzia: sarebbero circa il 9% i bambini sotto i 12 anni che ne soffrono.

E il dramma è che non è sempre facile capire che si tratti proprio di mal di testa per riuscire a tamponare quel fastidio che li rende agitati e sofferenti. 

Gli esperti consigliano infatti di annotare su un’agenda gli episodi e la data in cui il bambino avverte quel malessere all'altezza della testa, ma che può svilupparsi anche solo da un lato o in un occhio. 

Sopra i 4 attacchi di emicrania al mese bisogna intervenire con la terapia Ginkgolide B insieme a coenzima Q10 per ottenere un risultato immediato e soddisfacente.

Solo in casi molto gravi le mamme possono utilizzare antidolorifici, perché nella maggior parte dei casi sono sconsigliati.
 
Ereditarietà e cibo poi possono incidere. E occhio: l'emicrania infantile si batte anche tenendo i bambini lontani dagli strumenti tecnologici spesso troppo presto messi nelle loro mani. 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]