La (in)naturale deriva, in Usa boom di richieste 'bimbi su misura'. E lo scienziato si indigna!

13 febbraio 2015 ore 14:42, Marta Moriconi
La (in)naturale deriva, in Usa boom di richieste 'bimbi su misura'. E lo scienziato si indigna!
Richard Scott della divisione di embriologia riproduttiva della Rutgers University durante il convegno 'The new era of Pgs application' a Roma ha ammesso ciò che molti presagivano: "Nei centri Usa per la fecondazione assistita iniziano le richieste per bimbi 'su misura', con caratteristiche particolari come l'attitudine allo sport o l''orecchio musicale'. E questa volta ad indignarsi e a chiedere di intervenire con delle regole non è un cattolico o un fondamentalista (come piace chiamarli) qualsiasi, ma uno scienziato. D'altronde quando si prende una strada ignota non si sa mai dove finisca, e Scott ha colto proprio ora alcune derive (in)naturali legate alle pratiche sulla fecondazione: 'Sono venuti da me dei genitori che volevano un figlio giocatore di basket - racconta Scott - o una figlia con quoziente intellettivo maggiore di 200. Ognuno di questi tratti dipende da decine di geni, e ci vorrebbero quindi migliaia di embrioni per selezionarne uno, quindi non è possibile dal punto di vista tecnico. Oltre che eticamente inaccettabile". Ma avverte: "Ci sono però compagnie che stanno studiando il modo di produrre migliaia di gameti a partire dalle staminali, a quel punto si avrebbero migliaia di embrioni da cui in teoria scegliere quelli voluti. Questo è inaccettabile per i tratti somatici, ma sono molte di più le coppie con richieste legate alla salute, come l'assenza di geni che aumentano il rischio di malattie. Il discorso è diverso, servirebbero regole che stabiliscono i limiti''. In qualche caso le caratteristiche fisiche possono però già essere determinate. ''Un esempio è il sesso del nascituro - aggiunge Scott - ma anche l''orecchio musicale' che dipende da solo tre geni". Direte tanto non succederà mai. Sbagliato. Già fatto. Lo stesso Richard Scott lo ammette in questa sorta di confessione a viso aperto, in una sorta di esame di coscienza alla luce del sole: "In altri paesi, soprattutto in Asia, si fa già, e so in particolare di una coppia famosa che l'ha ottenuto''.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]