Fratelli di sangue e di rapina. Catturati i serial della Panda

13 gennaio 2016 ore 10:47, intelligo
Nel mirino c’erano i supermercati. O meglio, le casse dei supermarket coi soldi dell’incasso giornaliero. Come arma, un taglierino e per fuggire una Fiat Panda. Ma alle scorrerie hanno messo uno stop i carabinieri che a Vimercate catturato due fratelli residenti nella provincia di Milano, raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Indagini meticolose e serrate, hanno consentito ai militari dell’Arma di risalire ai due fratelli che ora dovranno rispondere dell’accusa di aver rapinato circa dodici rapine messe a segno ai danni di supermercati e negozi del territorio compreso tra la cintura milanese e la Brianza. Per entrambi, un 37enne e un 32enne il gip del Tribunale di Monza lo scorso 8 gennaio ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere condividendo l’esito delle indagini portate a termine dai carabinieri di Vimercate. A tradirli, il loro modus operandi ricostruito meticolosamente dagli investigatori analizzando i dettagli della dozzina di colpi messi a segno in sei mesi, tra gennaio e luglio 2015. “Galeotta” è il caso di dirlo, è stata la Fiat Panda con la quale perpetravano le loro scorrerie. In particolare, il modello della vettura: un modello vecchio usato dal 37enne con sulle spalle precedenti penali. Era la loro “via di fuga” ma è stata la loro “via” verso il carcere. 

Fratelli di sangue e di rapina. Catturati i serial della Panda
Un fenomeno, quello delle rapine ai supermercati, che specie nell’hinterland milanese, si ripete con una certa frequenza: lo scorso 19 dicembre gli uomini del commissariato di Monza hanno arrestato 5 persone ritenute responsabili di 8 otto in altrettanti supermarket della Brianza. A tradirli, stavolta, sono state le scarpe che indossavano durante tutte le rapine: Nike e Adidas. Al punto che l’operazione della polizia è stata denominata “scarp del tenis”. 

LuBi



autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]