Unioni civili, in Forza Italia prevale il no alla Cirinnà con libertà di coscienza per i "dissidenti"

13 gennaio 2016 ore 11:04, intelligo
Unioni civili, in Forza Italia prevale il no alla Cirinnà con libertà di coscienza per i 'dissidenti'
Oggi il vescovo Nunzio Galantino, segretario della Cei, in un'intervista concessa al Corriere della sera riconosce il dovere dello Stato di legiferare sulle "unioni di tipo diverso" e su un eventuale Family Day dice che la Cei non lo promuoverà ma neanche lo impedirà. Per il direttore di IntelligoNews, Fabio Torriero, nasce così una sorta "di libertà di coscienza" dei cattolici con la "concessione" a titolo personale dei vescovi di parteciparvi ma senza pretendere che vi partecipino gli altri.
Tutto questo accade mentre le unioni civili sono sul tavolo dei partiti, per capire come e se appoggiarle. In Forza Italia c'è il confronto più importante. La riunione dei gruppi parlamentari di Forza Italia è oggi alle sei e mezzo, l'ufficio di presidenza domani. In vista del voto Senato prevale il no alla Cirinnà con libertà di coscienza per i "dissidenti", rispetto alla libertà di coscienza assoluta. Ma l'incognita sarà vedere se questa strada imboccata reggerà alla riunione di questa sera.

(m.m.)

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]