Pakistan, 15 morti in un attentato contro gli ultimi: colpito centro antipolio

13 gennaio 2016 ore 14:37, Andrea De Angelis
La notizia rischia, come spesso accade, di finire in un trafiletto di giornale. Il punto è che alla morte non ci si deve abituare, anche e soprattutto quando ad essere colpiti sono gli ultimi. Lo avevamo visto negli Stati Uniti, con un uomo e una donna che fecero una carneficina in un centro di servizi sociali. Era il 2 dicembre. 

Oggi, a due mesi esatti dalla strage di Parigi, è il Pakistan ad essere teatro dell'ennesima mattanza. Ad essere colpiti sono stati ancora una volta gli ultimi, o meglio i primi. Coloro cioè che si occupano di salvare vite umane. 
Quindici persone sono morte ed altre dieci sono rimaste ferite oggi in Pakistan a seguito di una forte esplosione avvenuta vicino ad un centro antipolio di Quetta, capoluogo della provincia del Baluchistan. Alcuni dei feriti sono in gravi condizioni, mentre la polizia cerca di capire l'origine dello scoppio.
Pakistan, 15 morti in un attentato contro gli ultimi: colpito centro antipolio
Il ministro dell'Interno del Baluchistan, Mir Sarfaraz Bugti, ha dichiarato che l'attentato è stato "apparentemente portato a termine da un kamikaze". Testimoni oculari hanno riferito ai media che l'esplosione è stata seguita nell'area, che ora è sotto il controllo delle forze di sicurezza, da una fitta sparatoria. 
I talebani pachistani hanno rivendicato l'attacco. Lo riferisce un portavoce del gruppo armato del Tehrik e Taliban Pakistan (TTP) con un messaggio su Twitter. 
Lunedì le autorità del Baluchistan hanno avviato una nuova campagna antipolio a Quetta ed altri distretti della provincia. Il Pakistan è uno dei due soli Paesi al mondo che ancora non hanno messo sotto controllo la poliomielite. I team di vaccinatori sono spesso oggetto di attacchi da parte di militanti fondamentalisti islamici che li ritengono spie dei servizi segreti pachistani.
Secondo un ufficiale della polizia locale, citato dall'agenzia di stampa Dpa, 13 vittime sono uomini delle forze di sicurezza. Stando ai media pakistani, tra i feriti almeno cinque persone versano in gravi condizioni. Gli agenti erano a bordo di un mezzo davanti al centro vaccinazioni quando è avvenuta l'esplosione

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]