Attentato in Turchia, Papa fa un appello: "Dio converta i cuori dei violenti"

13 gennaio 2016 ore 14:51, intelligo
Ieri l'esplosione avvenuta alle 10,18 locali (le 9,18 in Italia) nel centro storico di Istanbul, in piazza Sultanahmet nei pressi dell'obelisco di Teodosio. Oggi un arresto e quella paura che i kamikaze possano tornare a colpire. E l'Europa ormai conosce quel terrore.
A questa situazione non c'è rimedio, che non continuando le vite di sempre. Ma l'appello del Papa per l'attentato terroristico avvenuto ieri in Turchia, dopo l' incontro in cui ha riflettuto sulla misericordia di Dio durante l'udienza generale in Vaticano, ha il sapore di un appello a chi ha fede, a chi crede.  "Vi invito-dice -v a pregare per le vittime dell'attentato avvenuto ieri a Istanbul". E poi si rivolge lui stesso al Signore, il misericordioso, "che dia pace eterna ai defunti - ha detto il Papa tra gli applausi - conforto ai familiari, fermezza solidale all'intera società, e converta i cuori dei violenti".

Amen.

Attentato in Turchia, Papa fa un appello: 'Dio converta i cuori dei violenti'

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]