Scarcerato e incarcerato in poche ore: doppio giallo nel delitto di Città di Castello

13 gennaio 2016 ore 16:29, intelligo
Stava per uscire dal carcere dopo una settimana in isolamento. Scarcerato era la prima notizia di giornata, dopochè il Tribunale del Riesame aveva annullato la prima ordinanza per “inefficacia”. E così il gip su richiesta della procura ha emesso una nuova ordinanza che tiene in cella Federico Bigotti, il 21enne di Città di Castello accusato di aver ucciso la madre Anna Maria Cenciarini. Una questione procedurale relativa alla mancata trasmissione da parte della procura al Riesame di alcuni verbali di sommarie informazioni sarebbe la ragione alla base dell’annullamento della prima ordinanza disposto dai giudici del Riesame. Il giovane era stato arrestato una decina di giorni fa, il 3 gennaio. La madre, 55 anni, lo scorso 28 dicembre era stata trovata cadavere nel casolare sulle colline intorno a Città di Castello, in località Varesina. Sul corpo gli investigatori hanno rivenuto una decina di coltellate inferte tra l’addome e la gola. Una di queste aveva reciso la carotide, provocando la morte istantanea della donna. In quel momento, in casa con lei c’era solo il figlio, Federico che agli inquirenti aveva detto di aver visto la madre colpirsi da sola con un coltello da cucina.

Scarcerato e incarcerato in poche ore: doppio giallo nel delitto di Città di Castello
 Una versione che fin da subito non aveva convinto i carabinieri che in un primo momento lo avevano sottoposto a indagini per omicidio e successivamente ne avevano chiesto e ottenuto l’arresto. Nel corso dell’udienza davanti al Riesame, i legali che assistono Federico Bigotti avevano sollecitato – come riporta il quotidiano online Perugia Today - la necessità di esplorare tutte le ipotesi riguardo la morte di Anna Maria Cenciarini, senza comunque constatare che questa sia stata vittima di un omicidio. Scarcerazione e carcerazione del presunto omicida: tutto nell’arco di poche ore. E il giallo di Città di Castello, per ora resta avvolto nel mistero. 

LuBi 
 

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]