Calderoli bacchetta il ministro Quagliarello: oltre che con i saggi interloquisca con il Parlamento!

13 giugno 2013 ore 12:56, Marta Moriconi
Calderoli bacchetta il ministro Quagliarello: oltre che con i saggi interloquisca con il Parlamento!
Ecco i consigli “tecnici” (o la lezioncina che dir si voglia) del leghista Roberto Calderoli, il più grande esperto di regolamenti parlamentari (quello del Senato è davvero articolato) ma anche il padre “putativo”  del Porcellum, una delle leggi più criticate varate negli ultimi anni dal Parlamento italiano, al ministro delle Riforme Gaetano Quagliarello, nel corso del dibattito al Senato. 1) Oltre che con i saggi interloquisca più con i gruppi parlamentari altrimenti non arriverà a niente. 2) Cerchi di convocare una prima lettura al Senato prima della sosta estiva, altrimenti i tempi si allungheranno troppo. 3) Avere un numero di esperti che supera quelli del Comitato è assurdo. Ora ci sono anche altri due sorveglianti oltre ai 42 esperti. Si ricordi che è il Parlamento a dare la fiducia governo, non viceversa. A quanto pare il Parlamento si sente un po' messo da parte e non sono poche ultimamente le voci che denunciano questo "isolamento" delle Aule a favore di saggi, tecnici, super esperti super pagati. Peccato, però, che la rappresentanza popolare conti ancora qualcosa.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]