Orsoni abbandona la "gondola": si dimette e accontenta il Pd

13 giugno 2014 ore 12:36, Marta Moriconi
Orsoni abbandona la 'gondola': si dimette e accontenta il Pd
Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni ha annunciato le sue dimissioni in una conferenza stampa, da lui stesso organizzata, dopo che solo ieri sembrava non avesse alcuna intenzione di fare un passo indietro. Dopo una settimana ai domiciliari per l'inchiesta sul Mose e di fronte alle pressioni dell'opposizione e di parte della sua stessa maggioranza a Ca' Farsetti, il sindaco ha però deciso di abbandonare la "gondola". Ecco le sue parole: "Ho rassegnato le mie dimissioni, che non hanno effetto immediato, ma che potrebbero essere anticipate da altri eventi. Ho voluto dare un segno chiaro della mia lontananza dalla politica - ha poi aggiunto -, un segno che si è concretizzato con la revoca della Giunta, che non riguarda l'operato dei singoli assessori, ma che vuole semplicemente significare che è venuto meno quel rapporto fra la mia persona e la politica che mi ha sostenuto". E forse anche altro, ma non lo dice, spiega solo il significato della sua decisione concludendo così: "Il mio è un gesto esclusivamente politico, anche se potrà apparire a qualcuno che non sia coerente e logico revocare una giunta che ha ben operato''.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]