Mamma scrive al medico che le suggerì aborto: "La mia bambina Down è perfetta"

13 giugno 2016 ore 9:16, Andrea De Angelis
Di mamma ce n'è una sola. Ma soprattutto prima di poter parlare della maternità si dovrebbe conoscerla bene, da vicino. Prima di sfiorare (toccare o urtare è già troppo) la sensibilità di una donna che porta al suo interno una vita diversa dalla sua, ma ugualmente preziosa occorrerebbe pensarci non una, ma cento volte. Così oggi la lettera di una donna, anzi di una madre che ha voluto portare avanti la sua gravidanza nonostante il consiglio del medico fa venire i brividi. E rischia di diventare un esempio clamoroso contro quello che sembra essere, talvolta se non spesso, il pensiero dominante. 

La foto e il contenuto della lettera sono stati originariamente pubblicati da Parker Myles, blog che si batte contro la discriminazione dei bambini Down, e poi ripresi dai media americani. La donna, Courtney Baker, ricorda nella lettera il primo incontro con il medico: "Sono venuta da te nel momento più difficile della mia vita. Ero terrorizzata, ansiosa e disperata. Non sapevo ancora la verità sulla mia bambina, questo è ciò di cui avevo disperatamente bisogno da lei". Capire dunque dal medico quali fossero le reali condizioni. Cosa si poteva o non poteva fare. 
Mamma scrive al medico che le suggerì aborto: 'La mia bambina Down è perfetta'
"Mi hai suggerito di terminare la vita della nostra bambina. Ci hai suggerito di riconsiderare la decisione di andare avanti con la gravidanza - scrive Baker - e da quella prima visita, abbiamo temuto le successive. Mi hai reso il momento più difficile della mia vita quasi insopportabile, perché non mi hai mai detto la verità. Che la mia bambina era perfetta".

Sì, perfetta. Un concetto che, con coraggio e amore, la mamma ribadisce ancora nella lettera: "La mia preghiera è che nessun altra mamma passi quello che ho passato io. Prego anche che tu, quando vedrai il prossimo bambino con la sindrome di Down tutto avvolto nell’utero della madre, possa guardare a quella mamma e, vedendomi, dirle la verità: Il tuo bambino è perfetto".



caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]