Milik fa volare la Polonia contro l’Irlanda del Nord: Euro 2016 è giovane

13 giugno 2016 ore 11:49, intelligo
di Luciana Palmacci  

Arrivando due volte terza ai Mondiali, la Polonia fino ad oggi non aveva mai vinto agli Europei. Battendo l’Irlanda del Nord però ha infranto il triste tabù regalandosi la prima vittoria in una fase finale dell’Europeo. Un 1 a 0 che porta il nome di Arkadiusz Milik, stella dell'Ajax, 22 anni appena compiuti, il più giovane giocatore polacco ad aver segnato agli Euro.  
Milik fa volare la Polonia contro l’Irlanda del Nord: Euro 2016 è giovane

Il match, con i polacchi sempre al controllo, dopo diversi tentativi di Milik ha trovato la sua svolta decisiva al 51’ del secondo tempo, quando servito ottimamente da Blaszczykowski porta la squadra in vantaggio. Il bomber dell'Ajax, ricercato da mezza Serie A (Napoli, Inter, Roma e Lazio), all'esordio all'Europeo è riuscito addirittura a oscurare il compagno Lewandowski, capace di segnare da solo tredici reti durante le qualificazioni. 
Bocciata l'Irlanda del Nord che fin qui è stata la peggior squadra vista in Francia. Ritmi bassissimi e gioco quasi nullo per la formazione di Michael O'Neill. Ha deluso molto anche l'ex Palermo Lafferty che in attacco ha fatto sportellate senza mai essere incisivo: contro Ucraina e Germania sarà ancora più dura. Netta anche la differenza di valori tra le due formazioni, scontratesi a Nizza all'Allianz Riviera, anche se Lewandowski e compagni hanno faticato più del previsto per conquistare la vittoria e mettersi in una posizione di relativa tranquillità. Il prossimo appuntamento, infatti, sarà contro la Germania, una delle favorite per il trionfo finale.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]