Caos Italvolley: cacciati dal ritiro per un ritardo 4 giocatori

13 luglio 2015, Micaela Del Monte
Caos Italvolley: cacciati dal ritiro per un ritardo 4 giocatori
Dragan Travica, Ivan Zaytsev, Giulio Sabbi e Luigi Randazzo lasceranno il Sudamerica per motivi disciplinari. 

La decisione è stata presa dallo staff tecnico e della dirigenza dopo che i 4 pallavolisti hanno ignorato le indicazioni acquisite da tutto il resto della squadra. I quattro giocatori partiranno oggi stesso con un volo che li porterà in Italia, mentre i tre sostituti (Davide Saitta, Iacopo Botto e Gabriele Nelli) arriveranno in Brasile domani. 

La Nazionale italiana di volley si trova quindi a dover affrontare un vero e proprio caso: i quattro sarebbero stati esclusi per motivi disciplinari dopo essere rientrati sabato sera in ritardo rispetto agli orari concordati. Il Ct aveva infatti concesso alla squadra un giorno di riposo domenica ma i quattro giocatori ne hanno approfittato per fare tardi anche la sera precedente senza l'autorizzazione. 

"Ci sono valori che devono essere a fondamento di ogni azione quando si veste la maglia azzurra. Se questo non era chiaro da oggi sono certo che lo sarà", ha affermato il Ct dell’Italvolley, Mauro Berruto, dopo l’allontanamento dal ritiro azzurro di Rio de Janeiro dei quattro azzurri. "Questa decisione, presa in accordo con la Federazione, ha il significato di rimettere al centro di ogni progetto tecnico il valore del rispetto dei ruoli e delle regole", ha aggiunto Berruto in una dichiarazione sul sito ufficiale della Fipav

 Gli azzurri debutteranno alle finali di World League mercoledì sera contro la Serbia.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]