Istat: carrello della spesa rincara, inflazione ferma a -0,4%. E' ancora deflazione

13 luglio 2016 ore 23:59, Luca Lippi
Confermate le stime provvisorie Istat del 30 giugno sull’indice nazionale dei prezzi al consumo.
La crescita di un decimo di punto a giugno (in rallentamento dal +0,3% mensile precedente), configura un dato annuo in calo a -0,4% sull'indice nazionale. 
Nel mese (giugno), i rincari maggiori sono venuti dai trasporti visto il rimbalzo in corso dei prezzi dei carburanti, mentre i listini sono calati nelle comunicazioni e nell'abbigliamento. In prospettiva, l'inflazione è attesa restare negativa ancora per qualche mese, prima di rimbalzare poco al di sopra dello zero solo negli ultimissimi mesi dell'anno. La stima è confermata dall’ufficio studi di Intesa Sanpaolo.

Istat: carrello della spesa rincara, inflazione ferma a -0,4%. E' ancora deflazione

Riguardo quanto analizza l’Istat, nella nota si legge che c’è una "persistenza delle dinamiche deflazionistiche" con "l'ampio calo dei prezzi dei Beni energetici (-7,5% rispetto a giugno 2015), sebbene meno intenso di quello registrato a maggio. Al netto di questi beni l'inflazione, anche se in lieve ridimensionamento, resta positiva e pari a +0,4% (era +0,5% a maggio). Al netto degli alimentari non lavorati e dei beni energetici l''inflazione di fondo', rallenta e si porta a +0,5% (da +0,6% di maggio). L'inflazione acquisita per il 2016 è pari a -0,2% (era -0,3% a maggio)".
Di conseguenza, il carrello della spesa (quello che maggiormente cattura l’attenzione del consumatore finale) per la cura della casa e della persona, si registra un aumento dei prezzi dello 0,2% sia su base mensile sia su base annua: a maggio la variazione era nulla. Rafforzamento anche dei prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto, che aumentano dello 0,4% in termini congiunturali e diminuiscono dello 0,2% in termini tendenziali (-0,6% il mese precedente).
Nel secondo trimestre del 2016, la riduzione dei prezzi al consumo (Ipca) è più sensibile per le famiglie con minore capacità di spesa (-0,7%), rispetto a quelle con maggiore capacità

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]