L'Italia sul red carpet di Cannes con tre big 'favoriti'

13 maggio 2015, intelligo
L'Italia sul red carpet di Cannes con tre big 'favoriti'
L’Italia sfila sul red carpet di Cannes coi suoi tre ‘gioielli’ appuntati sull'abito da sera. 

Stasera la “prima” della sessantottesima edizione del Festival di Cannes. Il sipario si alza su una pellicola già molto chiacchierata: “La tête haute” di Emmanuelle Bercot, con Catherine Deneuve. 

Ma l’attenzione è tutta per i film italiani in gara: “Il racconto dei racconti” di Matteo Garrone, “Mia madre” di Nanni Moretti e l’ultima fatica di Sorrentino reduce dall’Oscar con “La grande bellezza”: il regista firma “Youth. La Giovinezza”. Non si vedeva da tempo in quel di Cannes una tripletta di registi tanto titolati: dalla Palma d’oro a Moretti per “La stanza del figlio” alle due palme d’argenti assegnate a Garrone e, appunto, l’Oscar a Sorrentino. 

E sarà proprio un film made in Italy a uscire per primo sullo schermo in competizione con il “Umimachi Diary” di Hirokazu Kore-eda. Toccherà a Garrone, infatti, stupire la giuria e il pubblico col suo “Il racconto dei racconti”. E i bene informati lo danno tra i favoriti insieme a Moretti e Sorrentino. 

Ma come sempre accade, un conto sono i pronostici e le aspettative, un conto è quello che succederà alla fine. Tuttavia a Cannes c’è attesa per alcune ‘sorprese’ e tra queste il film fantascientifico “L’aragosta” (“The Lobster”), pellicola firmata dal regista greco Yorgos Lanthimos che parla di persone che non trovando con chi condividere la vita, vengono mandato in un bosco e trasformati in animali. 

Ed è ancora in un bosco che viene ambientato il film di Gus Van Sant “Il mare di alberi” (“The sea of Trees”) che narra del viaggio di un uomo americano in Giappone con l’intento di suicidarsi nella ‘foresta dei suicidi’ ma …
Intanto, occhi e flash puntati sul red carpet… 

LuBi

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]