Sembrava acqua, grappa tutta d'un sorso: salvato dal coma bambino di 2 anni

13 maggio 2016 ore 12:11, Andrea De Angelis
Un attimo. Basta davvero un attimo. Lo sanno bene i genitori, lo sanno anche coloro i quali in queste ore stanno soffrendo disperatamente per quanto accaduto al loro piccolo. Un dramma vero e proprio. Un tragico equivoco per il bambino che ha confuso unodei liquori più forti con dell'acqua. Della semplice acqua. A trarlo in inganno il colore, come capita anche ai più grandi. Ma mentre questi ultimi hanno tempo e modo di accorgersene e riprendersi (a volte ci si scherza anche su), lui no. Non poteva. 

Probabilmente è stato un solo sorso. La rapidità si è rivelata la nemica decisiva in questa tragedia dove la sfortuna ha giocato sicuramente la sua parte. Il protagonista di questa vicenda è un bambino della Lucchesia di appena due anni e mezzo - come racconta Il Tirreno - arrivato al pronto soccorso in condizioni molto critiche, cianotico e privo di conoscenza.
Sembrava acqua, grappa tutta d'un sorso: salvato dal coma bambino di 2 anni
Di fronte alle richieste di chiarimento da parte dei dottori, i genitori avrebbero raccontato, come riporta Corriere.it, che il piccolo in un momento di loro distrazione ha bevuto grappa fatta in casa con gradazione superiore ai 40 gradi e servita in due bicchierini appoggiati su un tavolo, pensando contenessero acqua. Un movimento rapido, quello del bambino, di cui papà e mamma si sono accorti troppo tardi. I dottori dell’ospedale, grazie alla rapidità della diagnosi, hanno somministrato subito le cure del caso al piccolo, evitandogli un coma etilico che avrebbe potuto rivelarsi fatale e riuscendo a dichiararlo fuori pericolo. Così all’ospedale San Luca di Lucca si può tirare ora un grande, enorme sospiro di sollievo. In attesa di festeggiare il ritorno a casa del bambino. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]