Sesso orale? Non è peccato, "basta pensare a Gesù". Scoppia la polemica

13 marzo 2014 ore 17:07, intelligo
Sesso orale? Non è peccato, 'basta pensare a Gesù'. Scoppia la polemica
La notizia viene ripresa subito dal Tgcom24, che parla di Chiesa spagnola nella bufera. "Donne, praticate il sesso orale a vostro marito ogni volta che ve lo chiede. Ricordatevi che non è peccato se quando lo si fa si pensa a Gesù. Non siete delle pervertite". La frase non è una bufala, l'ha veramente detta l'arcivescovo di Granada quello che finì in un'altra polemica per aver detto nel 2009 che l'aborto era assimilabile a un genocidio silenzioso.Frase choc neanche lontanamente paragonabile a questa.Tra l'altro c'è chi sottolinea il fatto che l'Arcivescovo si sia concentrato solo sul dovere tutto femminile della fellatio. E ora Francisco Javier Martínez sta subendo una scandalizzata e arrabbiata reazione del web. Ha tutti contro, femministe, cattolici, ben pensanti. 
Ricordiamo che in passato, precisamente nel 2007, Francisco Javier Martínez era stato condannato dalla giustizia spagnola per intimidazioni nei confronto di un prete locale. Il motivo? La pubblicazione di un libro sulla cattedrale di Granada. Forse pagare 3750 euro di multa non gli è bastato. E neanche avere il primato di essere il primo prete condannato in Spagna.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]